Competenza del rischio. Incoraggiare bambini e adolescenti

Le persone che dispongono delle necessarie competenze del rischio sanno fino a che punto possono arrivare senza mettere in pericolo se stessi o gli altri. Sono in grado di capire quando interrompere un’attività o chiedere un aiuto mirato. Per questo a scuola la competenza del rischio è un tema particolarmente importante per tutti: bambini, adolescenti e docenti.

  • Pressione esterna: la pressione di gruppo può portare a un comportamento rischioso.
  • Motivazioni interne in contrasto tra loro: il principio del piacere (ad es. piacere della velocità) o la comodità possono ostacolare un comportamento preventivo.
  • Distrazione: diverse fonti di distrazione (in particolare anche dovute all’uso del cellulare) influenzano negativamente percezione e concentrazione.

Preparazione adeguata

È compito anche della scuola favorire la competenza del rischio di bambini e adolescenti. Nel farlo vanno osservati i seguenti punti:

  • illustrare e discutere i potenziali pericoli e una gestione ragionevole degli stessi
  • permettere ai bambini e agli adolescenti di fare esperienza, entro limiti ragionevoli e con una preparazione adeguata
  • come docente dare il buon esempio di comportamento competente del rischio
  • incoraggiare bambini e adolescenti ad andare controcorrente, così che imparino anche a dire di «no».

I pericoli di internet



29Oct
16Jun
02Feb
02Feb
04Jan
Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.