La Chiesa come fraternità


01 Feb
01Feb

"Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d'oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono, sono pure le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo, e nulla Vi è di genuinamente umano che non trovi eco nel loro cuore.La loro comunità, infatti, è composta di uomini i quali, riuniti insieme nel Cristo, sono guidati dallo Spirito Santo nel loro pellegrinaggio verso il regno del Padre, ed hanno ricevuto un messaggio di salvezza da proporre a tutti.Perciò la comunità dei cristiani si sente realmente e intimamente solidale con il genere umano e con la sua storia" (Gaudium et spes, Concilio Vaticano II).

Il progetto, rivolto alle classi seconde, vuole condurre l'alunno alla reale comprensione della missione della Chiesa: comunità fraterna dalla parte del debole e di chi non conta nulla nella società, e testimone dell'amore di Dio, in cui le diversità di ciascuno non vengono annientate dall'unità ecclesiale


La Chiesa come accoglienza delle diversità fisiche.

La Chiesa che abbatte le diversità etniche.

La Chiesa che abbatte le diversità sociali.

La Chiesa che accoglie chi ha sbagliato

La Chiesa come fraternità d'amore.

04Jan
Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.